• Stato Patrimoniale
  • Conto Economico

Lo stato patrimoniale rappresenta la situazione patrimoniale e finanziaria dell’impresa. Nello stato patrimoniale sono indicate le attività, le passività e il patrimonio netto della società alla data di chiusura dell’esercizio. Il contenuto dello stato patrimoniale è disciplinato dall’articolo 2424 del codice civile.

ATTIVITA'

A) CREDITI VERSO SOCI PER VERSAMENTI ANCORA DOVUTI
B) IMMOBILIZZAZIONI:

1) costi di impianto e di ampliamento

2) costi di sviluppo

3) diritti di brevetto industriale e diritti di utilizzazione delle opere dell’ingegno

4) concessioni, licenze, marchi e diritti simili

5) avviamento

6) immobilizzazioni in corso e acconti

7) altre

1) terreni e fabbricati
2) impianti e macchinario
3) attrezzature industriali e commerciali
4) altri beni
5) immobilizzazioni in corso e acconti

 

(con separata indicazione, per ciascuna voce dei crediti, degli importi esigibili entro l’esercizio successivo) :

1) partecipazioni in:

a) imprese controllate

b) imprese collegate

c) imprese controllanti

d) verso imprese sottoposte al controllo delle controllanti

d- bis) altre imprese

2) crediti:

a) verso imprese controllate

b) verso imprese collegate

c) verso imprese controllanti

d) verso imprese sottoposte al controllo delle controllanti

d- bis) verso altri

3) altri titoli

4) strumenti finanziari derivati attivi.

C) ATTIVO CIRCOLANTE:

1) materie prime, sussidiarie e consumo

2) prodotti in corso di lavorazione e semilavorati

3) lavori in corso su ordinazione

4) prodotti finiti e merci

5) acconti

(con separata indicazione, per ciascuna voce, degli importi esigibili oltre l’esercizio successivo):

 

1) verso clienti

2) verso imprese controllate

3) verso imprese collegate

4) verso imprese controllanti

5) verso imprese sottoposte al controllo di controllanti

5-bis) crediti tributari

5-ter) imposte anticipate

5-quater) verso altri

1) partecipazioni in imprese controllate

2) partecipazioni in imprese collegate

3) partecipazioni in imprese controllanti

3-bis) partecipazioni in imprese sottoposte al controllo di controllanti

4) altre partecipazioni

5) strumenti finanziari derivati attivi

6) altri titoli

 

1) depositi bancari e postali

2) assegni

3) denaro e valori in cassa

 

D) RATEI E RISCONTI

TOTALE ATTIVO (A+B+C+D)

PASSIVITA' E PATRIMONIO NETTO

I – Capitale

II – Riserve da sovrapprezzo azioni

III – Riserve di rivalutazione

IV – Riserve legali

V – Riserve statutarie

VI – Altre riserve distintamente indicate

VII – Riserva per operazioni di copertura dei flussi finanziari attesi

VIII – Utili (perdite) portati a nuovo

IX – Utile (perdita) dell’esercizio

X – Riserva negativa per azioni proprie in portafoglio

 

1) per trattamento di quiescenza, ecc..

2) per imposte anche differite

3) strumenti finanziari derivati passivi

4) altri

C) TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO SUBORDINATO

(con separata indicazione, per ciascuna voce, degli importi esigibili oltre l’esercizio successivo):

1)  obbligazioni
2) obbligazioni convertibili
3) debiti verso soci per finanziamenti
4) debiti verso banche
5) debiti verso altri finanziatori
6) acconti
7) debiti verso fornitori
8) debiti rappresentati da titoli di credito
9) debiti verso imprese controllate
10) debiti verso imprese collegate
11) debiti verso controllanti
11-bis) debiti verso imprese sottoposte al controllo di controllanti
12) debiti tributari
13) debiti verso istituti di previdenza e di sicurezza sociale
14) altri debiti

E) RATEI E RISCONTI

TOTALE PASSIVO E PATRIMONIO NETTO (A+B+C+D+E)

A) VALORE DELLA PRODUZIONE:

B) COSTI DELLA PRODUZIONE:

6) per materie prime, sussidiarie, di consumo, merci
7) per servizi
8) per godimento beni di terzi
9) per il personale
         a) salari e stipendi
         b) oneri sociali
         c) trattamento di fine rapporto
        d) trattamento di quiescenza e simili
        e) altri costi
10) ammortamenti e svalutazioni
   a) ammortamento delle immobilizzazioni immateriali
   b) ammortamento delle immobilizzazioni materiali
   c) altre svalutazioni delle immobilizzazioni
   d) svalutazioni dei crediti compresi nell’attivo circolante e nelle disponibilità liquide
11) variazioni delle rimanenze di materie prime, sussidiarie, di consumo o merci
12) accantonamento per rischi
13) altri accantonamenti
14) oneri diversi di gestione

DIFFERENZA TRA VALORE E COSTI DELLA PRODUZIONE (A-B)

C) PROVENTI E ONERI FINANZIARI:

15) proventi da partecipazioni
16) altri proventi finanziari:
   a) da crediti iscritti nelle immobilizzazioni
   b) da titoli iscritti nelle immobilizzazioni diversi dalle partecipazioni
   c) da titoli iscritti nell’attivo circolante diversi dalle partecipazioni
   d) proventi diversi
17) interessi e oneri finanziari
17-bis) utili e perdite su cambi

D) RETTIFICHE DI VALORE DI ATTIVITA’ E PASSIVITA’ FINANZIARIE:

a) di partecipazioni
b) di immobilizzazioni finanziarie che non costituiscono partecipazioni
c) di titoli iscritti nell’attivo circolante che non costituiscono partecipazioni
d) di strumenti finanziari derivati

a) di partecipazioni
b) di immobilizzazioni finanziarie che non costituiscono partecipazioni
c) di titoli iscritti nell’attivo circolante che non costituiscono partecipazioni
d) di strumenti finanziari derivati

RISULTATO PRIMA DELLE IMPOSTE (A-B +/-C +/-D)

22) Imposte sul reddito d’esercizio correnti, differite e anticipate

UTILE (PERDITA) DELL'ESERCIZIO

Torna su