• 00Giorni per la domanda
  • 00Giorni al click day
  • 00Giorni alla conclusione progetto
Contributi a fondo perduto per acquisto di consulenze specialistiche in materia di digitalizzazione e passaggio generazionale nelle imprese artigiane del Veneto

Bando della Regione Veneto che sostiene l’acquisizione dei servizi specialistici di consulenza e di sostegno per:

  1. DIGITALIZZAZIONE

Contributo del 50% delle spese ammissibili (valore massimo del voucher 3.500€) per interventi volti a indirizzare e supportare processi di innovazione, trasformazione tecnologica e digitale attraverso l’applicazione di una o più delle seguenti tecnologie di innovazione digitale Impresa 4.0:

  • big data e analisi dei dati;
  • cloud, fog e quantum computing;
  • cyber security;
  • integrazione delle tecnologie della Next Production Revolution nei processi aziendali;
  • simulazione e sistemi cyber-fisici;
  • prototipazione rapida;
  • sistemi di visualizzazione, realtà virtuale e realtà aumentata;
  • robotica avanzata e collaborativa;
  • interfaccia uomo-macchina;
  • soluzioni per la manifattura avanzata;
  • manifattura additiva e stampa tridimensionale;
  • internet delle cose e delle macchine;
  • integrazione e sviluppo digitale dei processi aziendali;
  • programmi di digital marketing, quali processi trasformativi e abilitanti per l’innovazione di tutti i processi di valorizzazione di marchi e segni distintivi (c.d. “branding”) e sviluppo commerciale verso mercati;
  • programmi di open innovation;
  • sistemi di e-commerce;
  • sistemi di pagamento mobile e/o via Internet e fintech;
  • sistemi EDI, electronic data interchange;
  • soluzioni tecnologiche digitali di filiera finalizzate all’ottimizzazione della gestione della supply chain e della gestione delle relazioni con i diversi attori (es. sistemi che abilitano soluzioni di Drop Shipping, di “azzeramento di magazzino” e di “just in time”);
  • software, piattaforme e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento della logistica con elevate caratteristiche di integrazione delle attività di servizio (comunicazione intra-impresa, impresacampo con integrazione telematica dei dispositivi on-field e dei dispositivi mobili, rilevazione telematica di prestazioni e guasti dei dispositivi on-field; incluse attività connesse a sistemi informativi e gestionali, ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, etc…, e progettazione ed utilizzo di tecnologie di tracciamento, ad es. RFID, barcode, etc. );
  • tecnologie per l’in-store customer experience;
  • system integration applicata all’automazione dei processi.

2. PASSAGGIO GENERAZIONALE

Contributo del 75% delle spese ammissibili (valore massimo del voucher 7.500€) per interventi volti a accompagnare le imprese, attraverso attività di consulenza e di affiancamento aziendali che possono prevedere anche la figura del Temporary Manager, nelle operazioni volte a garantire il futuro dell’azienda tramite la pianificazione del ricambio generazionale:

  • consulenza specialistica di contenuto: attività diretta ad un’analisi strategica, organizzativa e gestionale della realtà aziendale per sostenere la complessa fase del ricambio generazionale e per stimolare processi d’innovazione d’impresa, sia di tipo tecnologico che organizzativo. Tale tipologia comprende anche la consulenza legale, finanziaria e fiscale non ordinaria se connessa alle operazioni di trasmissione d’impresa, alla ristrutturazione delle società e alla posizione fiscale dell’imprenditore sia uscente che entrante;
  • affiancamento diretto alla gestione imprenditoriale e tutoraggio: attività avente l’obiettivo di supportare i soggetti subentranti attraverso un “accompagnamento di contenuto” nella gestione concreta dell’impresa e dell’esercizio del ruolo imprenditoriale.

Destinatarie del servizio consulenziale possono essere esclusivamente le imprese artigiane iscritte all’albo delle imprese artigiane da almeno cinque anni alla data di presentazione della domanda e in fase di ricambio generazionale.

L’impresa del successore può richiedere anche la concessione di un contributo a titolo di “premio per l’avviamento”, pari ad un massimo di 20.000 €.

BENEFICIARI

Possono presentare domanda di sostegno le imprese artigiane in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere attive, regolarmente iscritte all’Albo delle imprese artigiane istituito presso la CCIAA competente per territorio;
  • avere l’unità locale in Veneto.

L’impresa aspirante beneficiaria può richiedere più voucher, fino ad un massimo di 3 (tre) con importi cumulabili tra loro, per l’acquisizione di altrettante e differenti tipologie di servizi consulenziali.

La spesa ammissibile relativa ad un voucher, sia in fase di ammissione a contributo che in fase di erogazione dello stesso, non può risultare inferiore a euro 1.500,00.

Il fornitore deve aver svolto almeno tre incarichi di consulenza nelle materie incentivate negli ultimi tre anni antecedenti la data di apertura del Bando.

10/03/2020 – 05/05/2020: compilazione domanda

12/05/2020: click day invio domanda

Il progetto ammesso all’agevolazione deve esser concluso entro il 4 maggio 2021.

 

Torna su

Informazioni su: ' Contributi a fondo perduto per acquisto di consulenze specialistiche in materia di digitalizzazione e passaggio generazionale nelle imprese artigiane del Veneto' ?